Nuovi dettagli su Assassin’s Creed Rogue


Assassins Creed Rogue

Ad agosto è apparso in rete il trailer che ha confermato le recenti voci relative al nuovo Assassin’s Creed: Rogue. Tramite il video, è stato svelato che il gioco dovrebbe offrire un sistema di combattimento composto sia da battaglie a terra che da battaglie via mare. Il protagonista sarà Shay Patrick Cormac, un assassino diventato templare, e la storia sarà ambientata nel Nord Atlantico e si visiteranno luoghi come gli Appalachi e New York. Svolgendosi un paio di decadi prima dell’avvento di Connor (protagonista di AC III), il produttore del gioco ha assicurato che i giocatori avranno comunque modo di esplorare lande nuove e originali.

Per quanto riguarda la storia, c’è da dire che Shay è un assassino tradito dai suoi compagni che cercano di eliminarlo alla fine di una missione andata storia. Ma il protagonista reagisce, mettendosi contro tutti, trasformandosi così nel cacciatore di Assassini più temuto della storia. I giocatori potranno sperimentare la trasformazione di Shay in quello che è stato definito il capitolo più cupo della saga di Assassin’s Creed – essendo un templare, il fine giustifica i mezzi e, a quanto pare, nemmeno i comuni cittadini e gli animali saranno al sicuro.

Ma, com’è stato anticipato, anche in questo capitolo saranno presenti delle battaglie in mare: infatti, è possibile nel corso del gioco che gli Assassini tentino di attaccare e di prendere possesso della nave di Shay, dal nome The Morrigan: il giocatore dovrà respingere gli assalti dei nemici e difendere il proprio equipaggio grazie anche a nuovi armi come l’olio che brucia – in grado di lasciare in acqua una scia di fuoco – oppure grazie alla possibilità di distruggere iceberg per farsi largo tra i ghiacciai.

Il capitolo si svolgerà durante la Guerra dei Sette Anni e andrà a collocarsi, nella serie, tra Assassin’s Creed III (con protagonista Connor Kenway) e Assassin’s Creed IV: Black Flag (con protagonista il pirata Edward Kenway).

All’ultimo Gamescon, il produttore Karl von der Luge, ha spiegato il perché dell’uscita di ben due episodi della saga degli assassini: “Molti dei fan hardcore di AC sono felici di poter giocare a due nuovi episodi e ci sono anche moltissimi fan che non hanno ancora fatto la spesa necessaria per passare alla next-gen. Queste sono le persone delle quali ci siamo occupando”. Sostanzialmente, quindi, Rogue si pone non solo come collegamento fondamentale per la saga Kenway ma sarà anche strettamente collegato ad Assassin’s Creed Unity. L’idea di poter avere per protagonista un “templare”, d’altronde, era in circolo già da tempo – i player ne hanno avuto un assaggio nella prima parte di AC III.

A quanto pare, questo nuovo episodio non includerà nessuna modalità multiplayer: una notizia da sottolineare considerando che da Brotherhood in poi, la modalità multigiocatore era stata sempre inclusa e per Unity dovremmo aspettarcene una nuova, forse, completamente diversa dalle precedenti.

Non si sa ancora se Rogue arriverà su PS4 e X-Box One; di sicuro, sarà disponibile per Play Station 3 e X-Box 360 dal novembre 2014.



Nessun commento »

Non ci sono ancora commenti.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Lascia un commento

Immagine CAPTCHA
*