Metal Gear Solid 5: c’è il piccolo Liquid Snake


Metal Gear Solid 5

L’E3 2013 è stata molto proficua per i videogiocatori. Tanta carne al fuoco, scottanti rivelazioni, trailer affascinanti e dal forte impatto emotivo. Uno di questi è il trailer di Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain. I nove minuti di filmato si sono rivelati ricchi di informazioni sulla storia, l’ambientazione e il gameplay.  Le novità di questo quinto capitolo si possono riassumere così.

Open World. Metal Gear Solid 5 sarà il primo stealth della storia a interessare le meccaniche del free roaming. Le ambientazioni sono sconfinate, le possibilità di interazioni infinite.

Realismo. Mgs 5 è realistico. Il sottotitolo non è più Tactical Espionage Action, bensì Tactical Espionage Operation. Il giocatore dovrà infiltrarsi e portare a termina la missione senza la possibilità di eseguire una impostazione predefinita. A lui è deputata la scelta di come infiltrarsi, che luoghi e spazi attraversari, chi uccidere e come. Non a caso ogni missione sarà un continuum con le altre, non verremo catapultati sul posto… Dovremo arrivarci noi stessi!

Tempo. Il realismo giunge a livelli di profontà incredibile, per alcuni paradossali. Il tempo trascorrerà come nella realtà. I minuti e le ore trascorreranno come nella realtà. Dunque calerà la notte nel pieno della missione se lasceremo trascorrere troppe ore. In tempo reale è anche la gestione del clima.

A destare stupore è anche la presenza di molti personaggi della serie. Protagonista del trailer è, tra gli altri, un quarantenne Revolver Ocelot, ora più simile di Metal Gear Solid 1, seppur solo 40enne (il gioco è ambientato nel 1983).

Stupore e moltissima curiosità ha suscitato un ragazzino di circa dieci anni. E’ visibile per qualche secondo ed è presentato come “Eli”. E’ biondo, ha uno sguardo penetrante e un fare da sbruffoni. Tutti si sono fatti due conti e fanno intuito che potrebbe essere Liquid Snake (che è nato nel 1972). Alcuni pensano che possa essere Solid Snake (il cui colore di capelli originario è il biondo, come si vede nel briefing del primo capitolo).



Nessun commento »

Non ci sono ancora commenti.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Lascia un commento

Immagine CAPTCHA
*