“La prossima generazione di console sarà l’ultima”. La fine del mondo secondo un ex della Sony


L’apocalisse sta per arrivare, almeno per quanto riguardo gli hardcore gamers. In un futuro prossimo le console ‘vecchio stampo’ come Playstation e Xbox scompariranno. A dominare il mercato videoludico, e a spingere le classiche piattaforme di gioco verso l’oblio, saranno i softcore gamers, i giocatori da ‘mobile’; tutti quegli utenti che comprano a 1 euro o meno giochi per tablet e smartphone e li consumano come se fossero patatine.

L’oscura profezia è stata lanciata da David Jaffe, vulcanico sviluppatore, fino a poco tempo fa in forze alla Sony, che di console se ne intende. Molti giochi importanti recano la sua firma, tra cui spiccano God of War e Twisted Metal.

La tesi di David Jaffe è semplice: i giocatori da ‘iPhone’ stanno aumentando a vista d’occhio, quindi entro due lustri (o addirittura meno, specifica) verranno prodotti giochi quasi esclusivamente per loro, con buona pace di Playstation e Xbox varie. Ecco cosa ha dichiarato: “Le console spariranno. Penso in dieci anni, probabilmente prima, ma dire ’10 anni’ è sempre la cosa più sicura da dire per non sembrare un idiota. Ma ecco come la penso: la prossima generazione di hardware includerà le ultime console. E dovrebbero esserle davvero“.

La notizia meno piacevole è che David Jaffe non è il solo a pensare questo. Una seconda Cassandra si è rivelato essere Cevat Yerli, numero uno di Crytek (casa produttrice di Crysis): “La prossima generazione di console sarà l’ultima, con gli hardcore gamer che diverranno una minoranza, quasi una specie protetta”.

Attualmente, gli scenari descritti fin qui non sembrano avverabili. E’ vero che il mercato dei videogiochi da device mobile sta aumentando, ma non sta attingendo dal bacino dei hardcore gamers, caso mai da quello delle console portatili che, infatti, stanno subendo un calo drastico nelle vendite.



4 commenti »

  1. […] Il mondo dei videogiochi vive attualmente un periodi di transizione. Le vecchie meccaniche di gioco stanno cedendo il passo a quelle nuove, frutto dell’interazione uomo-ambiente-macchine (vedi Kinect) e della strizzata verso l’universo social. Hardcore gaming perde terreno, pur rimanendo quasi totalmente preponderante. Ma il futuro? Le cassandre, proprio tra gli addetti ai lavori, stanno crescendo come funghi. C’è addirittura chi predice la fine delle console. Si tratta di Davide Jaffe, convinto che la prossima generazione (Playstation 4, Xbox 360, Wii U) sarà l’ultim (clicca qui per i particolari). […]

  2. […] From Dust versione browser game è riuscito, nonostante il doveroso ridimensionamento, a conservare intatta la magia del fratello più grande? La risposta è sì. Certo, la grafica si è fatta più semplice, le meccaniche di gioco hanno subito una decisa potatura. Per il resto, però, si ha la sensazione di avere un pad in mano (le console stanno diventando quindi superflue? Clicca qui per scoprirlo). […]

  3. […] ha prima espresso un parere generale sul panorama videoludico (che cozza con quello che trovate qui). Secondo lo sviluppatore il mondo dei videogiochi si colorerà, sempre più intensamente e a tutti […]

  4. […] invece no. Le console tradizionali comunque non moriranno (c’è chi dice il contrario, clicca qui per i particolari). Ad ogni modo, secondo Moore, il problema sta nell’eccessiva frammentazione delle […]

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Lascia un commento

Immagine CAPTCHA
*