Silent Hill, Downpour: News, uscita Ps3, XBox 360, PC


Si torna a parlare di Silent Hill, una delle saghe dell’offerta videoludica più apprezzate e discusse degli ultimi anni, in questo nuovo capitolo siamo giunti a Silent Hill Downpour che si preannuncia come un ritorno alle origini, il gioco sarà disponibile per Ps3, XBox 360 e PC.

Partendo proprio dai meccanismi di gioco e dalle dinamiche che coinvolgeranno Murphy Pendleton, protagonista di questo nuovo titolo in uscita il prossimo Autunno, il gioco si annuncia radicalmente cambiato, tornando alla gloria potenziale, per il momento, dei primi titoli della serie, che ha reso noto questo titolo e lo ha fatto vivere di rendita in edizioni meno brillanti sotto alcuni punti di vista.

La prima grande differenza notata sono le ambientazioni, che ormai non potevano più essere relative alla piccola cittadina avvolta dalla nebbia, ma si espandono in questo titolo ad altre zone che il protagonista potrà raggiungere tramite la metropolitana, rendendo più interessante la ricerca di oggetti ed indizi, che rendono il titolo più vario e logevo.

Il nostro protagonista sarà vittima di un incidente all’interno del bus, che dovrebbe portarlo in prigione insieme ad altri detenuti, l’istinto porterà il malcapitato a scappare ma si imbatterà ugualmente nella città sul lago, che quella notte si presenta ancora più cupa e misteriosa con la nebbia che avvolge la vegetazione circostante e una pioggia battente che rende difficile il cammino del fuggitivo.

Il criminale malcapitato si troverà ad interagire con la poliziotta Anne Cunningham, alla quale in un primo momento non verrà data molta confidenza ma che per necessita e potrà essere un valido supporto.

Il ritorno ai vecchi capitoli si riscontra in diversi fattori, come annunciato dagli sviluppatori ci sarà un armamentario ridotto, ciò significa che potremo portare soltanto 1 sola arma con noi e le munizioni saranno tutto fuorchè illimitate, aumentando il tasso di difficoltà che spesso ci costringerà sicuramente a fuggire da una location e di tornarci solo con le giuste precauzioni, nel puro stile del primo titolo della saga.

Altra novità che ricorda le origini è una difficoltà sempre più marcata nella risoluzione degli enigmi che verranno conditi con processi logici capaci di farci sbattere la testa al muro più di una volta, in attesa che si accenda la lampadina, ci ritroveremo a vagare senza meta in cerca di oggetti e segni che possano riordinare le idee e farci proseguire nella storia.

Il tutto condito con la presenza delle solite figure magnificamente orrende dei mostri presenti in giro per l’area di gioco, che rendono l’etichetta horror sicuramente appropriata per questo titolo, da notare anche il maggiore realismo che i produttori annunciano nella battaglia poichè se con le armi sbarazzarci dei nemici sarà un gioco abbastanza semplice, una volta finite le munizioni dovremo utilizzare i vari oggetti a disposizione nell’ambiente per difenderci.

Ultima novità annunciata è la longevità migliorata del gioco infatti, essendo diverse volte messi di fronte a delle scelte, il nostro cammino nella storia seguirà strade diverse, portando ovviamente a finali di natura diversa, questo rende il titolo giocabile più volte senza perdere di significato in linea di massima.

Insomma un gioco sicuramente rinnovato con un ritorno al passato, il tutto condito da una grafica migliorata che dovrebbe accrescere ancor di più l’atmosfera cupa, creando l’effetto nodo in gola che manca da tempo in titoli di questo genere.

Dare un giudizio adesso sarebbe una cosa poco logica essendo stati rivelati pochi dettagli, risalenti al’ E3 del 2010, sicuramente nell’evento di quest’anno avremo numerose conferme che accresceranno l’attesa nei confronti del titolo, sperando che questa volta Konami abbia imboccato il sentiero giusto e non si perda ancora una volta nella nebbia che circonda Silent Hill.



Nessun commento »

Non ci sono ancora commenti.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Lascia un commento

Immagine CAPTCHA
*