Anteprima videogiochi:Raving Rabbids: Travel in Time


Come si può comprendere dal titolo, Raving Rabbids: Travel in Time parlerà di viaggi per il tempo che i protagonisti del gioco devono effettuare per mezzo di una lavatrice,trovandosi nelle epoche storiche più diverse che fungeranno da scenario e dove potremo affrontare i 25 minigiochi previsti in questo videogioco. Ci troveremo in un museo che praticamente funge da menu interattivo dal quale selezionare le attività desiderate:i minigame saranno visibili in cinque categorie,ognuna corrispondente ad una Hall, in base ai livelli che andremo ad affrontare. Per farvi capire di cosa stiamo parlando: la sala dei giochi d’azione sarà realizzata come un platform bidimensionale, mentre nei i minigiochi dove dovremo camminare,sparando a vari obiettivi che vedremo apparire sullo schermo: un modo carino per intrattenere i giocatori per far passare il tempo di passare da un minigioco all’altro. La hall di questo museo ci offre diverse possibilità di divertimento. In alcune stanze del museo potremo divertirci a far indossare dei costumi d’epoca ai nostri personaggi. Potremo insegnare ai nostri Rabbids a cantare in modo intonato delle canzoni molto conosciute; in un altro luogo sarà possibile addirittura usare un mini-versione di Just Dance, seppur con poche canzoni. Inoltre è possibile interagire con l’ambiente, per esempio rompendo dei vasi del museo guadagneremo dei punti che potranno poi essere spese per sbloccare degli altri oggetti.

Come già detto in precedenza i minigame presenti in questo videogioco sono articolati in 5 categorie: azione, shooter, volo, corsa e Motion Plus, l’ultima può essere utilizzata solo a condizione di avere un motion plus. Tutti i livelli saranno preceduti da filmati in cui i nostri Rabbids arriveranno nell’epoca designata,ottima quindi la presentazione anche se trovo un poco carente la spiegazione dei vari giochi che poteva essere ampliata . I migliori minigames sono sicuramente quelli appartenenti alle prime due categorie che sicuramente risultano i più coerenti all’obiettivo di questo videogioco e i migliori realizzati. Vanno un poco peggio i giochi di corsa, dove due Rabbids legati fra di loro dovranno correre: la realizzazione non è esente da alcuni bug e un poco di confusione che viene a crearsi durante lo svolgimento. Anche quelli che riguardano il volo hanno una connotazione abbastanza negativa, i controlli sono abbastanza difficili ed imprecisi, ma c’è anche da tenere conto che non si ha ancora in mano la versione finale. La categoria Motion Plus poteva anche essere tolta a vantaggio di qualche minigioco in più delle altre in quanto molti utenti wii non possiedono neanche la periferica. Non rimane che rimandarvi a quando avremo una versione completa di questo gioco, anche se fino ad adesso il videogioco risulta abbastanza convincente e coinvolgente, pur con qualche cosa da rivedere.

Ricordo che il gioco è previsto il 25 Novembre per la console Nintendo Wii.



Nessun commento »

Non ci sono ancora commenti.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Lascia un commento

Immagine CAPTCHA
*