Silent Hill: Shattered Memories


shsmSe volete rendere le vostre notti insonni, prendete in considerazione il nuovo titolo di Konami. Finalmente gli appassionati di Silent Hill potranno aggiungere un nuovo titolo alla loro collezione. Come sempre le atmosfere sono le stesse che abbiamo imparato ad amare nei precedenti capitoli. Survival horror,certo, ma anche molto orrore “psicologico” che da sempre, ormai, distingue i sempre più contorti titoli della nota serie. L’ inquietante storia comincia molto simile all’ originale, ma ben presto se ne discosta. L’ attenzione si concentra sul personaggio di Harry Mason alla disperata ricerca della figlia dispersa dopo un incidente. Per trovarla dovrà affrontare tutti i pericoli di una Silent Hill congelata e animata da creature di ogni genere. Il personaggio subirà fisicamente gli attacchi dei nemici, ma anche la sua psiche sarà in pericolo. In più momenti, nel corso del gioco, l’azione si sposterà nell’ ufficio del terapista da dove siete partiti, per discutere con lui degli ultimi avvenimenti. Il territorio da esplorare è come al solito molto ampio e per procedere nel gioco dovremo visitare parecchi luoghi spaventosi, nella speranza che la nostra sanità mentale regga. Il gameplay sarà influenzato dalla componente psicologica del gioco. I mostri e le creature che incontreremo varieranno anche in base alle scelte del giocatore. Decisamente poco orientato verso l’azione, Silent Hill: Shattered Memories lascia poco spazio a combattimenti e questo potrebbe scontentare una parte dell’utenza, anche se il concentrarsi su misteri ed enigmi, piuttosto che su furiosi scontri è perfettamente in linea con la filosofia della serie. Il gioco sarà disponibile per PS2, Wii e PSP. In alcuni paesi questo nuovo capitolo di Silent Hill ha già fatto il suo esordio sugli scaffali a novembre, in Europa è praticamente in uscita, mentre l’australia dovrà aspettare fino a Marzo.

Paolo Giacometti



Nessun commento »

Non ci sono ancora commenti.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Lascia un commento

Immagine CAPTCHA
*