Vivere nel Medioevo


Regni rinascimentali, browser game completamente gratuito continua ad impressionarci e a divertirci.

Dopo un inizio piuttosto lento, siamo riusciti a raggiungere il livello 1 e le cose sono cambiate drasticamente. Quello che più colpisce è la quantità di scelte e di cose che si possono far intraprendere al nostro personaggio.

Oltre infatti alla possibilità di avviare un’attività come contadino quindi coltivare frutta, mais, grano o allevare bestiame e maiali, possiamo scegliere di intraprendere avventure lontano dal nostro paese nativo effettuando lunghi viaggi alla scoperta di nuove città, entrare a far parte di eserciti, diventare briganti o lanciarsi nella carriera politica con tanto di campagna elettorale e ambendo a posti di prestigio come il sindaco che può drasticamente cambiare la vita del proprio villaggio. Insomma una vera e propria vita in un’altra epoca dove saremo noi a costruire il nostro destino che potrà divenire quello di un Re o di un brigate a cui sarà data la pena di morte.

Visto che il gioco è totalmente gratuito, se siete appassionati di medioevo vi consiglio vivamente di registrarvi e provare.



6 commenti »

  1. il 16 luglio 2009 gamesgratisfree ha scritto:

    io è tanto che sono iscritto e devo dire che la cosa bella è che è veramente gratuito al 100%

  2. il 16 luglio 2009 rino88 ha scritto:

    quoto, sono iscritto da poco ma per quel che ho visto mi piace

  3. il 11 agosto 2009 FRANCESO ha scritto:

    mi pice il medioevo!!!!!!!!!!!!

  4. il 14 aprile 2010 Alex ha scritto:

    Ora lo provo anche io !!!

  5. il 26 novembre 2011 serpico ha scritto:

    il game e’ molto bello, si puo’ scegliere di diventare brigante derubando chiunque si incontri sulla propia strada ma bisogna stare molto attenti perche’ si rischia la morte del personaggio.
    la cosa negativa e’ che si puo’ fare una sola azione al giorno come ad esempio viaggiare o lavorare.

  6. il 26 novembre 2011 Andrea ha scritto:

    Già, la limitazione della sola azione giornaliera rompe un po’…

    Grazie de tuo commento!

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Lascia un commento

Immagine CAPTCHA
*